• Solo online

Natureat Magazine n.4 - PDF

4,00 €
Tasse incluse

Benvenuti nel quarto numero di Natureat Magazine!
COSA TROVERAI IN QUESTO NUMERO?

Le ricette di questo numero seguono la stagionlità: tantissime combinazioni multicolore di gusti, tra antipasti, primi, secondi e dolci, tutti con ingredienti privi di lattosio e grassi saturi, economici, pratici e tutto ciò senza fornirsi dai grandi allevamenti intensivi: gli ingrdienti infatti sono vegetali al 100%!

Troverai anche interviste a chi ha già applicato queste conoscenze nella sua vita: lo chef Paolo Baratelli ad esempio, premiato recentemente (nonostante unico chef plant-based tra i partecipanti) al contest mondiale Chefs Bench 2020. Poi l'imprenditrice italiana Valentina di Lele's, aperto a Londra da poco e già un locale di successo, che offre ai suoi clienti solo delizie cruelty-free.
Ma anche Giovanna, mamma che ha cambiato la sua alimentazione proprio con la gravidanza, ci racconta della presa di coscienza che il cambiamento dovesse partire da lei, per il futuro di sua figlia.

Non perdertelo!
Con il tuo acquisto donerai il 10% del ricavato al Rifugio Miletta, che ogni giorno salva animali selvatici (e non) dalla disattenzione umana. SCARICA QUI L'ANTEPRIMA GRATUITA <---

Grazie!

Quantità

Benvenuti nel quarto numero di Natureat Magazine!
COSA TROVERAI IN QUESTO NUMERO?

Da qualche giorno appena è iniziata la Primavera, la stagione dove tutto rinasce, dove la natura si apre a nuovi stimoli, dove sbocciano i fiori e noi, come le piante, ci apriamo ai pensieri che abbiamo creato nel nostro subconscio durante la stagione fredda di introspezione.

Da due anni questa stagione non è più un momento di ritrovo collettivo, ma di riconoscimento di se stessi. Essere in lockdown non significa non fare più niente, significa spostare la propria energia ed intenzione su diversi aspetti di noi e del pensiero collettivo attraverso nuovi mezzi e con la creatività che ci contraddistngue come esseri su questa Terra.

Quindi apriamoci a questo nuovo modo di essere: stiamo nel presente e cambiamo la nostra impronta su questa Terra. La cucina, non semplificando, è il primo mezzo democratico che abbiamo per farlo!
Perché per ben 3 volte al giorno possiamo scegliere se stare dalla parte del mercato o del benessere del pianeta (senza il quale, il nostro non può esistere).

Le ricette di questo numero seguono la stagionlità: tantissime combinazioni multicolore di gusti, tra antipasti, primi, secondi e dolci, tutti con ingredienti privi di lattosio e grassi saturi, economici, pratici e tutto ciò senza fornirsi dai grandi allevamenti intensivi: gli ingrdienti infatti sono vegetali al 100%!

Troverai anche interviste a chi ha già applicato queste nozioni scientifiche nella sua vita: lo chef Paolo Baratelli ad esempio, premiato recentemente (nonostante unico chef plant-based tra i partecipanti) al contest mondiale Chefs Bench 2020. Poi l'imprenditrice italiana Valentina di Lele's, aperto a Londra da poco e già un locale di successo, che offre ai suoi clienti solo delizie cruelty-free.
Ma anche Giovanna, mamma che ha cambiato la sua alimentazione proprio con la gravidanza, ci racconta della presa di coscienza che il cambiamento dovesse partire da lei, per il futuro di sua figlia.

Questo e tanti altri contenuti, come la realizzazione di un armadio di vestiario sostenibile, a cosa serve la pratica della meditazione e come farla, i 7 cibi che fanno bene al nostro cervello, le posizioni yoga indicate per questo periodo dell'anno...

Non perdertelo!
Con il tuo acquisto donerai il 10% del ricavato al Rifugio Miletta, che ogni giorno salva animali selvatici (e non) dalla disattenzione umana.

Grazie!

Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del PDF, aprilo con un lettore per PDF o con il lettore di Google Drive.

---> ATTENZIONE: compila fino in fondo il modulo di acquisto con i tuoi dati. Ti verrà richiesto il codice fiscale ai fini di una corretta fatturazione da parte nostra.

NOTA BENE: Ti arriveranno 3 mail: la seconda contiene il LINK per l'acquisto. Se non ti sono arrivate controlla nello SPAM. Se non sono nemmeno lì: hai abbandonato il carrello troppo presto! Devi rifare l'acquisto confermando l'ordine (non ti verranno addebitate due riviste, ma solo quella per la quale confermi l'ordine). <---